RECIPIENTI IN PRESSIONE

L’azienda BFB s.r.l. realizza da molti anni recipienti in acciaio inox a pressione, su misura per ogni cliente. Siamo specializzati infatti nella progettazione e realizzazione di serbatoi in pressione, conformi alla direttiva 97/23/CE PED.

Operando a Bologna, Modena, Reggio Emilia e in molte altre province dell’Emilia Romagna, si occupa da molti anni della costruzione di serbatoi e cisterne destinati alle industrie alimentari, farmaceutiche e chimiche.

Le qualità principali dei nostri contenitori, conformi alla direttiva PED, sono essenzialmente l’igiene, la flessibilità e la resistenza all’usura, essendo utilizzato come materiale di produzione l’acciaio inox.

Ci occupiamo della realizzazione e della vendita di recipienti in pressione di qualsiasi misura e per qualsiasi settore. Chiama al numero 0525 42 16 73 per saperne di più.

Costruzione-serbatoi-ped-bologna
Produzione-serbatoi-ped-emilia-romagna
Recipienti-in-pressione

RECIPIENTE IN PRESSIONE: MATERIALI DI ORIGINE CONTROLLATA E CERTIFICATA

I recipienti in pressione sono delle cisterne progettate per contenere dei gas o liquidi ad una pressione più alta di quella esterna.  Tutti i serbatoi devono essere realizzati in modo che possano essere utilizzati in sicurezza ad una determinata pressione.

Infatti la differenza così elevata di pressione tra interno ed esterno, crea uno stato di tensione nel materiale con cui è realizzato. Ogni progettista deve prendere in considerazione la forma del recipiente, lo spessore delle pareti, selezionare bene il materiale da utilizzare, effettuare delle verifiche in esercizio e dei controlli in costruzione. Ogni recipiente deve quindi soddisfare le seguenti specifiche:

  • materiali di origine controllata e certificata
  • utilizzo di procedure verificate
  • applicazione di controlli prima della messa in esercizio
Vendita-contenitori-in-pressione-emilia-romagna
Contenitori-ped-in-pressione-emilia-romagna
Resistenza-all-usura

NORMATIVA PED

La Direttiva Apparecchi a Pressione, denominata PED (Pressure Equipment Directive) è una direttiva di prodotto (97/23/CE) che è stata emanata dalla Comunità Europea e recepita in Italia con il Decreto Legislativo n° 93/2000.

Essa regolamenta la progettazione, costruzione, equipaggiamento e installazione in sicurezza degli apparecchi in pressione. Non comprende però gli apparecchi con pressione uguale o inferiore a 0,5 bar.

Le attrezzature in pressione devono quindi soddisfare i requisiti essenziali elencati dalla direttiva e devono riportare la marcatura CE. La Direttiva PED riguarda quindi solo l’immissione sul mercato comunitario delle attrezzature in pressione ma non dà indicazioni in merito al loro utilizzo o alla manutenzione delle stesse.

INVIA UNA E-MAIL per saperne di più.

Produzione-cisterne-in-pressione-bologna
Vendita-recipienti-ped-bologna
Acciaio-inox

APPARECCHIATURE IN PRESSIONE

Le apparecchiature in pressione soggette alla Direttiva PED possono essere le seguenti: recipienti, tubazioni, accessori in pressione, accessori di sicurezza, dispositivi di limitazione che regolano i sistemi di regolazione, insiemi e così via.

I recipienti che realizziamo sono degli alloggiamenti progettati e costruiti per contenere dei fluidi pressurizzati come compressori, autoclavi, recipienti a gas a vapore, scambiatori, reattori e così via. Ci rivolgiamo per tale motivo a varie tipologie di industria da quella farmaceutica a quella chimica e alimentare.

PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE

La direttiva elenca una serie di procedure da seguire dalla progettazione all’immissione del prodotto sul mercato:

– verificare che la pressione sia > 0,5 bar;

– verificare che l’attrezzatura non sia tra quelle escluse;

– classificare il prodotto;

– progettare, costruire e collaudare in conformità ai R.E.S.;

– effettuare o far effettuare la valutazione della conformità;

– apporre la marcatura CE;

– redigere la dichiarazione CE di conformità”.

Invia una e-mail per prezzi e preventivi o vienici a trovare. Siamo facilmente raggiungibili da molte province dell’Emilia Romagna, come Bologna o Parma.